Natale con la vita rurale

Una serie di appuntamenti con il Natale contadino

“Futuro in campagna”
Martedì 8 dicembre 2015, dalle 8.30 alle 18.30, in piazza Martiri di Belfiore e sul Lungorio
A pochi giorni da Santa Lucia, è un’occasione per scoprire tante idee regalo: dai tradizionali prodotti di fattoria
ai giochi in legno e agli indumenti in lana di alpaca e lama, da animali allevati sulle colline moreniche, in
un’atmosfera ospitale, con animazioni dell’associazione “il tarlo”, musiche e balli popolari del trio di ocarina,
fisarmonica e zampogna “I musicanti dla basa” e cibo di strada. Distribuzione gratuita di borse di juta e di
fieno per l’asinello di santa Lucia.

“Agriturismo: campagne sempre aperte”
Lunedì 14 dicembre 2015, ore 20.30 al teatro Bibiena, in via Accademia, 47
In occasione del XXX anniversario del riconoscimento legislativo dell’agriturismo in Italia, è in programma il
concerto di musiche e canti contadini a cura del “Gruppo Padano” di Piadena, da anni impegnato nella ricerca
sulla cultura musicale delle campagne mantovane e cremonesi. Entrata gratuita. A tutti i partecipanti, saranno
distribuiti il calendario sulla religiosità popolare per l’anno 2016 ed il fascicolo di “Vita in campagna” dedicato
all’agricoltura nell’arte e nella letteratura.

“Regala contadino”
Domenica 20 dicembre 2015, dalle 8.30 alle 18.30, piazza Martiri di Belfiore
È previsto il mercato contadino straordinario, con prodotti freschi e trasformati e tante idee per i regali di
Natale, cibo di strada, animazioni. Al mattino, concerto di Natale del trio di ocarina, fisarmonica e zampogna
“I musicanti dla basa”.

“I sabati del buon gusto”
Racconti, ricette e degustazioni a cura delle aziende del mercato contadino
Ore 15.30, Dispensa contadina del Consorzio agrituristico, strada Chiesanuova, 8


Sabato 5 dicembre: il racconto della birra, con degustazioni guidate e comparate delle birre degli agribirrifici
mantovani a cura dell’azienda agricola “Il Luppolaio” di Castel Goffredo.
Sabato 12 dicembre: i condimenti di una volta (saba, vin cotto, aceti di vino, condimenti alimentari), a
cura dell’azienda agricola “La cascinetta“ di Giorgi Amedeo di Luzzara.
Sabato 19 dicembre: le mani in pasta, con le farine di grani antichi per preparare dolci buoni e che fanno
bene, a cura dell’associazione contadini custodi di Parma e dell’azienda agricola “Jenny Green” di Piadena.


Nel mese di Dicembre, al mercato contadino sul Lungorio, saranno presenti le arance ed i limoni bio
delle cooperative aderenti a Libera Terra, le mele, “brutte ma buone”, della campagna di lotta agli
sprechi alimentari e tante associazioni di volontariato con le loro proposte.