A Poggio Rusco arriva il mercato contadino della ricostruzione

Dal 4 settembre ogni mercoledì dalle 8 alle 13

La chiesa di Poggio Rusco con imbragatura post-terremoto

Apre a Poggio Rusco il 20° mercato gestito dal Consorzio agrituristico mantovano. Dal 4 settembre, ogni mercoledì dalle 8 alle 13, in Piazza San Francesco si ritroveranno una decina di aziende agricole, per la maggior parte dell’Oltrepò. Molte di queste aziende provengono da zone terremotate, ecco perché quello di Poggio Rusco è stato definito “il mercato della ricostruzione”. In questo senso, una realtà simbolo è senza dubbio l’Azienda agricola Casumaro, di Bomporto (Mo), con produzione di latte e formaggi biologici oltre al conferimento al caseificio sociale per la produzione di Parmigiano Reggiano. Dopo l’incalcolabile danno causato dal terremoto del 2012, questa azienda con coraggio e determinazione ha dato il via ad una forma di vendita diretta tramite Internet che in poche ore ha dato luogo ad una straordinaria gara di solidarietà mediatica, che ha permesso in breve tempo di piazzare l’intera produzione aziendale di Parmigiano Reggiano. L’intraprendenza dell’azienda Casumaro ha dato l’impulso a molte altre realtà di questo tipo, che hanno trovato il modo di reagire alla situazione critica dei momenti successivi al sisma.

Questa e altre aziende saranno presenti ogni mercoledì al mercato contadino di Poggio Rusco con prodotti freschi provenienti dalle campagne vicine. Si potranno acquistare formaggi, riso, frutta, verdura, salami, carne, uova e vino direttamente dai produttori. Inoltre, ai clienti del mercato verrà distribuito in omaggio il nuovo calendario dei mercati contadini 2014, con le ricette della tradizione, i prodotti di stagione e i proverbi popolari mantovani.

News