L`agriturismo dell`Oltrepò

Agriturismi uniti per far rivivere le campagne mantovane.

Zibramonda non ha retto alla violenza delle scosse

Il 17 Giugno 2012 - L`agriturismo dell`Oltrepò riparte

Il terremoto, che ha duramente colpito il territorio dell’Oltrepò mantovano, non ha impedito agli operatori agrituristici di rimboccarsi le maniche e di ricominciare a lavorare. In questi momenti infatti, è importante non perdersi d’animo e guardare avanti. Ecco perché, in numerosi agriturismi, si stanno organizzando molteplici iniziative per far rivivere le campagne mantovane.

Numerose le iniziative. A Bondeno di Gonzaga, in una delle zone in cui il sisma si è abbattuto, Franca Brancolini, dell’agriturismo Corte Dinarella, vuole continuare ad offrire ai suoi ospiti la consueta calda ospitalità e i deliziosi piatti che caratterizzano la cucina dell’azienda. Per scongiurare la paura del terremoto, Franca è giunta alla logica conclusione di utilizzare il bellissimo giardino di cui è dotata la sua azienda agricola per continuare a ricevere i propri ospiti in totale sicurezza. Per chi ama la cucina contadina, basata soprattutto sugli squisiti prodotti dell’orto, il numero per prenotare un pranzo o una cena è lo 0376 54543.

Poco più in là, Quistello, in cui la desolazione si misura facendo un giro tra le strade del paese e nelle campagne, sugli argini. Una corte con secoli di storia alle spalle, Zibramonda, non ha retto alla violenza delle scosse. Carlo Breviglieri, colui che da anni gestisce l’agriturismo con passione, ha deciso di continuare l’attività di ristoro e di centro culturale presso la sua abitazione, a San Benedetto, per mantenere viva una tradizione ormai consolidata. Il numero da chiamare per assaggiare la cucina tutta naturale di Zibramonda e per partecipare alle molte iniziative culturali organizzate dalla famiglia Breviglieri è il 335 6916130.

A San Giacomo delle Segnate, presso l’agriturismo Stoffidomenica 17 giugno si svolgerà la sesta edizione della festa della lavanda, con corsi di decorazione della lavanda, raccolta di lavanda e racconti di fiabe per bambini.

A Ostiglia presso l’agriturismo Le Calandredomenica 17 giugnoalle 17.30, si terrà uno spettacolo gratuito di burattini per grandi e per bambini, del teatro del Molino di Eduardo Lopes, a cui seguirà una proposta di ristoro con prodotti tipici dell’Oltrepo, per soli 15,00 euro per gli adulti e 6,00 euro i bambini. Per informazioni e prenotazioni: cell. 333 3766857 oppure tel. 0386 803027. Le Calandre è l’agriturismo dove un piccolo asinello di nome Cisco è stato abbandonato dalla madre e si è affezionato alla titolare dell’azienda, Mariangela Zaldini, che lo allatta con un biberon. I bambini potranno giocare con l’asinello Cisco che assisterà allo spettacolo dei burattini.

Corte Nigella, a Felonica, per sabato 23 e domenica 24 giugno è stato organizzata una manifestazione dedicata alla notte di San Giovannifra magia e leggende popolari. Nella giornata di sabato 23 giugno, all’imbrunire una guida ambientale condurrà gli ospiti in un percorso sensoriale che regalerà silenzi e sensazioni al buio. A seguire ci saranno racconti sulle tradizioni e sui rituali popolari legati al solstizio d’estate con accompagnamento di flauti per risvegliare emozioni. Nella giornata di domenica 24, alle 13, pranzo con erbe aromatiche e alle 15 intervento del dott. Giorgio Voltolina, della Federazione italiana produttori piante officinali, sull’uso delle piante officinali nelle tradizioni popolari. Durante tutta la manifestazione si terrà un mercatino delle piante aromatiche.

Manifestazioni