Per gli insegnanti

Quali sono le tematiche affrontabili durante una visita in fattoria didattica?


Educazione alimentare
Il settore primario, non dimentichiamolo mai, è all’origine del cibo. L’educazione alimentare non si deve limitare a parlare di principi nutrizionali; le visite e i laboratori nelle fattorie didattiche aiutano i ragazzi a capire che l’agricoltura è alla base dell’alimentazione.

  

Lettura di paesaggio
Oltre che dalle forze della natura, il paesaggio rurale è stato modellato dal lavoro secolare dell’uomo. La campagna viene spesso osservata con superficialità. Durante la visita in fattoria didattica ci si prende il tempo di osservare i panorami e spiegare il paesaggio agricolo.

 

Educazione ambientale
Il contatto diretto con la campagna, sotto la guida di un operatore esperto e formato, è il migliore dei laboratori ambientali possibili. Soprattutto quando i temi sono trattati con la leggerezza del gioco, senza per questo rinunciare all’esattezza scientifica.

  

Energie rinnovabili
Alcune fattorie didattiche hanno impianti geotermici e solari, che i ragazzi possono vedere da vicino. L’operatore è in grado di illustrarne, con competenza, il funzionamento e il valore della sostenibilità ambientale. Molto meglio che su un libro!

  

Agricoltura biologica
Il biologico non è solo un bollino che i ragazzi vedono su alcuni prodotti al supermercato. Sentire dalla viva voce dell’agricoltore che coltiva secondo questo metodo come ottiene frutta, verdura, carne, vino è il modo migliore e più diretto per comunicarne l’importanza.

  

Storia locale e tradizioni
Molte fattorie didattiche presentano raccolte di strumenti agricoli di un tempo e gli operatori ne illustrano l’uso, con il racconto delle usanze, delle tradizioni agricole, delle feste sull’aia Ne emerge un mondo in estinzione, in cui affondano le radici del nostro oggi. Grande valore avrà il richiamo alla tradizione per i ragazzi di origine straniera, che potranno così comprendere meglio la micro-storia locale e le tradizioni. 

Lingua e dialetto
La capacità di espressione orale viene potenziata fuori dal contesto abituale, nel quale alcuni ragazzi possono sentirsi a disagio. L’essere in una situazione extrascolastica favorisce “il mettersi in gioco”, stimola la voglia di raccontarsi, magari anche con le parole sentite in casa, dialettali o del lessico familiare. Interessante anche, nelle classi con ragazzi di origine straniera, il confronto linguistico. Saranno loro a poter insegnare una parola nuova ai compagni.

Scienze
Certo, la possibilità di vedere gli animali da vicino, divertendosi, invece che su un libro o in una simulazione tridimensionale non ha prezzo. L’esperienza diretta della vita animale o vegetale consente ai ragazzi di sperimentare in prima persona e conferma il fatto che ciò che si legge, si può dimenticare, ma quello che si fa, diventa parte di noi. Il lavoro in classe può rendere più precise e solide queste conoscenze. 

Sviluppo della sensorialità
Soprattutto per i bambini più piccoli, la fattoria didattica è uno dei luoghi per eccellenza in cui sviluppare la manualità o il coordinamento dei movimenti fini. I bambini di oggi stimolano soprattutto il senso della vista (televisione, video games), in fattoria, al contrario, tutto ha un odore e un sapore preciso e inconfondibile. I suoni non sono quelli del traffico cittadino, ma il silenzio animato della campagna, i richiami degli animali, il vento nelle siepi.
Un’esperienza in fattoria coinvolge tutti i sensi.

Socializzazione
Soprattutto per le classi appena costituite, una giornata in fattoria, ad inizio d’anno, è caldamente raccomandata. Consente ai ragazzi di conoscersi al di fuori del contesto formale della scuola e contribuisce a migliorare il clima in classe. 

 

Stagionalità
Oggi frutta e verdura sono disponibili tutto l’anno, viviamo in ambienti climatizzati, caldi in inverno e freschi in estate, ci spostiamo in auto su strade asfaltate e il clima all’esterno influenza ben poco la nostra vita quotidiana. In campagna si riscoprono le stagioni, i prodotti maturi in momenti precisi dell’anno, le pozzanghere, la polvere. La vita vera.

 

Biodiversità
Nei frutteti maturano tante varietà di mele, non le tre o quattro alle quali ci ha abituato la grande distribuzione. La varietà nel mondo dei viventi è enorme e, purtroppo, si sta sempre più riducendo. Affrontare il tema della biodiversità con esempi concreti di vegetali o animali (più rari), aiuta i ragazzi a capire quanto sia importante mantenere il massimo della variabilità genetica possibile. 

Educazione alla diversità
Con giochi e fiabe, i bambini imparano che le differenze sono fonte di ricchezza. Per convivere pacificamente con gli altri esseri sono necessarie delle regole. Come in un grande pollaio... 

 

Geometria, geografia e matematica
La misurazione degli spazi, la rappresentazione della fattoria in scala, il calcolo delle superfici, la suddivisione del suolo da destinare ad orto, il calcolo della curva di crescita di un animale o di una pianta. Questi sono solo alcuni esempi di come applicare i principi della geometria o della matematica all’interno di un’azienda agricola.

Approfondimenti:

Acquista subito!

Prodotti in Fattoria