La Notte di San Giovanni è magica

Tra il 23 e il 24 giugno

I proverbi contadini raccontano che la rugiada di questa notte possiede proprietà magiche e guaritrici, forse perché ricorda l’acqua del battesimo di San Giovanni Battista,
santo che si celebra proprio il 24 giugno. Tradizione voleva che all’alba del 24 si uscisse nei giardini, prati o boschi, per raccogliere le erbe bagnate dalla rugiada, che aveva poteri molto speciali.
Le erbe venivano poi utilizzate in molti modi: per prevedere il futuro mettendole sotto il cuscino la notte grazie ai sogni ispirati dalle erbe magiche, per proteggere la casa appendendone un mazzolino all’ingresso oppure... per preparare una “pozione magica”: stiamo parlando dell’”acqua di San Giovanni“, che si otteneva mettendo a bagno all’aperto per una notte intera le erbe raccolte. Secondo le credenze popolari quest’acqua avrebbe la proprietà
di far diventare più belli, di tenere lontane le malattie e, in generale, di portare bene.
Ecco quali sono le erbe da raccogliere:
– aglio (1): per il suo alto potere antibiotico, ha
sempre costituito una delle più efficaci piante
guaritrici. Inoltre, è nota la sua efficacia nello
scacciare streghe, diavoli e vampiri;
– artemisia (2): protegge dai fulmini e dal malocchio;
scaccia gli spiriti maligni;
– felce (3): dona la capacità di predire il futuro; secondo
le credenze popolari il suo fiore si schiude
solo durante la notte di San Giovanni;
– iperico (4): chiamata anche «erba di San Giovanni
» o «scacciadiavoli», è una pianta dalle mille
proprietà, da sempre usata per curare le ferite
e combattere la depressione; protegge anche
dagli influssi malefici;
– lavanda (5): oltre a essere utile per profumare,
ha un’azione calmante e tiene lontane le streghe;
– rosmarino (6): protegge le case contro gli spiriti
maligni e tiene lontane le malattie; è efficace
anche contro i fulmini e i brutti sogni;
– ruta (7): la sua forma a croce ne ha sempre fatto
un potente talismano contro la sventura e un
aiuto per superare le paure;
– salvia (8): il suo stesso nome è connesso al
concetto di salute e il suo forte aroma ha la capacità
di allontanare la negatività. Si dice che sia anche
utile contro gli incubi notturni.
(Articolo di Anastasia Malacarne tratto dal mensile "Vita in Campagna" Ed. Informatore Agrario, giugno 2017)

 

Ecco l`elenco degli agriturismi che organizzano eventi nel weekend di San Giovanni:

Corte Nigella a Felonica

Corte Valle San Martino a Moglia

Ca` Rossa a Pegognaga

Corte Villoresi a Pegognaga

Agricola Stoffi a San Giacomo delle Segnate

Loghino Giada (Parco Botanico di S. Siro)

 

 

Approfondimenti:

Acquista subito!

Prodotti in Fattoria